Giardinieri all’opera!

 

 

“Coltivare la musica… Darà i suoi frutti!”

 

E’ la frase con cui si presenta la Filarmonica di Cordenons alla tradizionale sfilata carnevalesca del 25 febbraio. Vuole essere un motto, una dichiarazione di intenti, un modus operandi dell’Associazione e non è un caso che a portare il coloratissimo striscione su cui campeggia la scritta siano proprio i più giovani fra gli allievi della Scuola di Musica, gli eredi più indicati di quell’auspicio.

Ecco quindi che questi bandisti giardinieri, musicisti per passione che condividono tempo ed esperienze nel loro “giardino” musicale, aprono il corteo festante con il loro repertorio di brani di intrattenimento e ritmiche coinvolgenti, all’insegna del divertimento. La giornata tersa ma fredda non ha visto una partecipazione massiva da parte dei cordenonesi ma, come ogni anno, l’atmosfera tipica del Carnevale non è mancata.

Coltivare la musica è un impegno personale che spesso si “nutre” di esperienze d’insieme come questa e sta ad ognuno sapere dove continuare ad “irrigare” e “fertilizzare” e dove e quando cogliere i frutti; lo strano giardino della musica, infatti, fiorisce anche quando uno non si aspetta ma ci insegna a rispettare le “stagioni” ed i “tempi” della vita senza la fretta di raccogliere ciò che sta ancora maturando. Ed è bello mettere in condivisione il raccolto e le fatiche del lavoro in mezzo al verde, ne scaturisce spesso amicizia con gli altri giardinieri.

 

Un grande augurio, dunque, a tutti questi giardinieri: se sapranno mantenere il pollice verde evitando, anche con una buona dose di creatività, che il loro giardino musicale si inaridisca, allora non avranno che da gustare i suoi frutti!